Giuseppe Calini 2017

NOME Giuseppe Calini
GENERE Rock Italiano
PROVENIENZA Legnano (Mi)
ALBUM "Verso l'Alabama"

Ascolta su 


Acquista il cd fisico su 





Tra brani “vecchi” e brani nuovi il 2017 segna l’uscita di “Verso l’Alabama”, ennesimo album, il 17° per l’esattezza, di Giuseppe Calini. Il precedente “Avevano ragione loro”, pubblicato per Music Force e Giovani Talenti ha rappresentato un importante traguardo per il rocker legnanese, quello di far ascoltare la propria musica in tante emittenti nazionali (Radio Vaticana, Radio Padania, RadioCoop, per citarne alcune) e svariate internazionali (tra il Belgio, la Spagna, la Slovenia, etc.) per un totale di circa 150.
 
Frutto delle immancabili collaborazioni di musicisti di altissima qualità quali Simone Sello (Vasco Rossi) Matt Laug (Slash - Guns N' Roses), Leonardo De Bernardini,  Johnny Tad e al mix l’immancabile Mike Tacci (Metallica, Cheap Trick, Vasco Rossi).
 
Il 23 giugno “Verso l’Alabama” esce in esclusiva per il mercato estero per poi affrontare anche quello italiano dal 14 luglio con Distribuzione fisica curata da Discover.
 
Da “RockGarage.it”
 
“…il rock da lui proposto, elaborato e suonato con ardore contiene riff incalzanti, ma anche del rock’n’roll più scanzonato e fraseggi chitarristici degni dei gruppi rock più duri. Giuseppe Calini è riuscito a costruire un sound personale e caratteristico miscelando il rock inglese e il rock’n’roll americano con l’attitudine e l’influenza italica che alcuni stranieri ci invidiano.”

 Da “Ventonuovo.eu”
 
“Calini tuttavia non dimostra il suo valore solo attraverso le collaborazioni eccellenti, ma anche con brani altamente validi quali il singolo Tu sei qui”.

 Da “RadioCoop.it”
 
“Il rocker di Legnano aggiunge un ennesimo tassello alla sua lunghissima discografia, iniziata nel 1986 con Spirito libero e protattasi negli anni con quasi un ventina di altri lavori. Avevano ragione loro mischia alla perfezione gli approcci tipicamente rock di Ligabue e Vasco Rossi aggiungendo però un tratto  che attinge dalla scena  dell’hard  dei 70’s (dagli Uriah Heep ai Free).
 Un sanguigno e onesto rock nel senso più tipico del termine per 12 brani che arrivano subito all’ascoltatore.”
 
Da “Musicalnews.com”
 
“Rocker di lunga data è all'ennesimo lavoro discografico, per questo ne ammiro la forza e la tenacia con cui continua a fare musica, la sua musica, e non penso lo faccia con chissà quale scopo, ma più come un suo modo di mettere in musica suoi pensieri e sue cose personali, sperando che chi poi ascolta le condivida.
Tra i pezzi più riusciti e funzionali, secondo me, ci sono senza dubbio Colori d'Irlanda e London down, molto orecchiabili e coinvolgenti. Spero che il buon Calini continui ancora a lungo a coltivare la sua passione, anche perché per chi è come lui la musica è  vita.”
 
Da “Euromusica.org”
 
“L’esperienza di uno abituato ai palchi e in generale alla musica e del buon rock, mescolato al pop. 
Musicista completo, Giuseppe Calini canta, suona chitarra, basso, pianoforte e batteria, riuscendo a comunicare, quindi, alla perfezione anche con tutti gli strumentisti che negli anni hanno collaborato alla sua feconda produzione discografica.”
 
Esce il nuovo album del rocker legnanese Giuseppe Calini. Verso l’Alabama, è il suo 17° !Puro rock, così come sempre perché Calini il rock ce l’ha nel Dna.
Sono rimasti in pochi, duri e puri, quelli che non si cambiano per salire sul palco, quelli che sanno vivere in una dimensione di divertimento, sempre. Perché questo è il rock per chi lo vive.
Lo conosco da tempo, con la sua esperienza potrebbe suonare qualsiasi cosa ma lui non cede perché il rock non lo fa per moda o interesse, semplicemente perché è il suo stile di vita.
Che sia nella sua Legnano al suo locale storico, La luna nel pozzo, al suo hotel,  o in qualsiasi parte del mondo, dietro alla sua Telecaster, Calini è sempre lo stesso, con la battuta pronta e una voglia di vivere con passione qualsiasi cosa faccia.
Verso l’Alabama è una raccolta di brani rock, include il singolo” Take it easy” supportato da un video che la dice lunga sul modo di vivere “scherzoso” di Calini.
Chitarre, riff, rullate si susseguono in un infinito emozionarsi. Dalle ballate di “Una lunga strada da casa”, “Quando gira male” (dedicata a un suo Bulldog), “Peter Pan” al rock di “Sangue nervoso” con il rock sudista di “Verso l’Alabama”, inimmaginabile per un musicista italiano, il disco percorre 30 anni di carriera.
Immancabili “Il rock degli anni 70”, “Rock’n’roll”, “ Tu sei qui”… sulle ali del rock’n’roll, da ascoltare ad alto volume, per tornare ai tempi in cui si suonava davvero. Per chi non vuole cedere all’elettronica. Non è mai troppo tardi.                                                                                           A.R.                                                                                                                                                                                                           
Credits:

Artista: Giuseppe Calini

 

Autore dei brani: Giuseppe Calini

Editore: Music Force / Giovani Talenti

Etichetta: Music Force

Catalogo: MF 073

Tracklist:

  1. Il rock degli anni 70
  2. Take it easy
  3. Mettimi di buon umore
  4. Una lunga strada da casa
  5. Il sogno non c’è
  6. Tu sei qui
  7. Verso l’Alabama
  8. Marco e Marina
  9. Ho finito le cartucce
  10. Io sarò con te
  11. Un altro giorno perfetto
  12. Sangue nervoso
  13. Quando gira male
  14. Io sono il tuo capitano
  15. Peter Pan
  16. Rock’n’roll

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo